Gran Tour Sicilia lungo le ferrovie dimenticate

Gran Tour Sicilia lungo le ferrovie dimenticate
Novembre 05, 2018 Scritto da Co.Mo.Do.
Copertina libro Gran Tour Sicilia lungo le ferrovie dimenticate

Il crescente interesse per la conoscenza del territorio e delle sue trasformazioni, per la cognizione dei processi che hanno costituito l'ambiente in cui viviamo, per la dinamica storica sottesa in una forma di humus a tutto quanto è mutazione, evoluzione, involuzione, avvenimento, in connessione con le nuove modalità di interventi delle politiche di tutela e valorizzazione del patrimonio storico architettonico, mette in evidenza la necessità di recuperare l'identità storica, civile, culturale e territoriale delle comunità siciliane che non vedono più passare il loro treno o perchè chiuso al traffico, o soppresso, o con linea non più armata. La scelta che abbiamo attuato è stata quella di optare per il livello ingegneristico e storico con un invito al viaggio nell'intento di creare un libro, che fosse un intreccio mirato di notizie architettoniche e paesaggistiche in una continua attività, proposta di confronto fra passato e presente, tra storia e attualità, tra origine e successive mutazioni fotografato con penetrazione estetica. Ma non solo, un'opera fotografica basata su tre punti di vista concentrici a partire da una visione globale generale del territorio siciliano odierno e passato, per trasferirsi ad uno sguardo nel particolare del paesaggio individuato in immagini, senza neutralizzare alcunchè ma riuscendo a rendere questo transito nella bellezza specifica della fotografia.

Tutti gli accadimenti avvenuti in questi "paesaggi ferroviari" siciliani sono destinati a precipitare, a sedimentare nel silenzio e nella fissità. Tutte le storie sedimentano e di esse restano le tracce del passato. Più ci avviciniamo a presente, più le tracce si fanno tante e facili da interpretare. Eccoci davanti paesaggi mediterranei che vivono e raccontano con oblii e presenze e ciò che possiamo fotografare oggi, è ciò che dovrebbe portare a scelte di conservazione e valorizzazione.
Mediterranean Pearls si augura con questo primo volume de i Gran Tour Book Mediterranean Pearls oltre a invitare a un più gratificante modo di viaggiare, infondere ai viaggiatori la consapevolezza di un patrimonio ambientale e storico da difendere come bene comune degli Italiani. Per farci meglio capire il presente e tracciare percorsi per il futuro. Per noi e per chi verrà dopo di noi.

In libreria a maggio 2019
Con il contributo del MIBAC