Premio Go Slow - Co.Mo.Do.

Novembre 21, 2017 Scritto da Co.Mo.Do.

Dal 2007 Co.Mo.Do. organizza, in collaborazione con l'Associazione Go Slow Social Club, il Premio Go Slow - Co.Mo.Do., il più importante e unico riconoscimento italiano per le Pubbliche Amministrazioni (Vie di comunicazione storiche, Comune, Regioni, Provincie, Parchi) che si distinguono quanto a progetti di mobilità dolce e sostenibile nei loro territori. Il Premio si divide in tre categorie: Progetti realizzati, Progetti in fase di realizzazione, Studi di fattibilità.

Chi ha vinto le scorse edizioni

  • 1a Edizione 2007: 1° APT Rieti (Cammino di Francesco) - 2° ATL Biella (Rete Biella Outdoor) - 3° Provincia di Ravenna (Corolla delle Ginestre).
  • 2a Edizione 2008: 1° Provincia di Ferrara (Le Vie Estensi tra terra e acqua) - 2° Parco Adamello Brenta (Dolomiti di Brenta Bike) - 3° Parco Colli di Bergamo (Percorso ciclopedonale del torrente Quisa).
  • 3a Edizione 2009: 1° Regione Liguria (Pista ciclopedonale del Ponente Ligure e Parco costiero) - 2° Ente Foreste Sardegna (Rete escursionistica delle aree interne della Sardegna) - 3° Parco Nazionale Gran Paradiso (A piedi fra le nuvole) - Miglior Progetto: Comune di Fontanelle (Greenway del Monticano).
  • 4a Edizione 2012: 1° Provincia di Gorizia. Studio Land Milano Srl (SLOW COLLIO: paesaggio da bere) - Menzioni speciali a: Associazione di promozione Sociale VIA DEGLI ABATI (Via degli Abati), Studio di architettura ENVY di Padova (Ex ferrovia militare Treviso-Ostiglia), Comune di Giaveno (Sentiero escursionistico La Cumba el fruntei).
  • 5a Edizione 2014: 1° Cat. Progetti realizzati: Provincia di Siena (In viaggio con il Treno Natura nelle Terre di Siena) - 1° Cat. Progetti in fase di realizzazione: Comune di Fontainemore (Recupero dei Fontanili nei villaggi rurali di Planaz e Vallomy) - 1° Cat. Studi di fattibilità: Comune di San Leo (Tra Santi e briganti) - 1° Cat. Progetti realizzati da studi di fattibilità: Comune di Servigliano (La storia del tempo. Il tempo della storia) - Menzioni speciali a: Regione Puglia (Ciclovia dell’Acquedotto pugliese –Itinerario n. 11 Bicitalia) e Comune di Oristano (Mobilità lenta Oristano e area vasta).
  • 6a Edizione 2015: 1° Cat. Progetti realizzati: Associazione Culturale "Le Rotaie Molise" (Ferrovia Sulmona - Carpinone - Isernia: la "Transiberiana d'Italia") - 1° Cat. Progetti in fase di realizzazione: Movimento VeloLove (Grande raccordo anulare delle bici "Grab" sull'Appia Antica) - 1° Cat. Studi di fattibilità: Unione dei Comuni della Val Marecchia (Ciclovia integrata lungo la Valle del Fiume Marecchia) - Menzioni speciali a: Regione Toscana (Via Francigena Toscana), Regione Emilia Romagna (Alta Via dei Parchi), Ass. Ammappalitalia (Il Giro della Tuscia in 80 giorni), Arch. Simona Pagliari, Arch. Roberto Nasini (Porto San Giorgio - Fermo - Amandola), Comune di Montepulciano (Il Sentiero del Nobile a Montepulciano), Gal Valle d'Itria (Itinerari in Valle d'Itria: percorsi fra architetture rurali e paesaggi naturali), Studio Arch. Roberto Pescarollo (Itinerario TV3 "Giramonticano").

Premio GoSlow-CoMoDo Premio GoSlow-CoMoDo Premio GoSlow-CoMoDo Premio GoSlow-CoMoDo