Ciclovagando nel Lazio e dintorni

Manifestazione: Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate
Titolo evento: Ciclovagando nel Lazio e dintorni - Ciclogenitori sulla Ferrovia dell'Allume
Data: 29/02/2020
Tratta interessata: Dalla stazione di Capranica-Sutri all'ex stazione dismessa di Barbarano Romano (ex Ferrovia dell'Allume) / ritorno per la stessa strada
Organizzatori: Ciclogenitori
Luogo di ritrovo: Sul piazzale della Stazione di Capranica di Sutri (Capranica-Sutri), piazza G. Marconi / VT
Orario: 10.30
Descrizione: Partiamo dalla stazione per raggiungere l'inizio del sedime dell'ex ferrovia dell'Allume, a soli 500 metri dalla partenza. Lungo 11 km sul sedime attraversiamo tre gallerie e arriviamo all'ex stazione di Barbarano Romano; usciamo dall'ex sedime ferroviario e, dopo aver superato il ponte sulla gola del fiume Biedano, raggiungiamo il borgo medioevale di Barbarano, dopo 800 metri di strada comunale. Visitiamo il borgo e si pranza al sacco, dopodiché torniamo, ripercorrendo tutta la strada a ritroso fatta all'andata, fino alla stazione di Capranica di Sutri.
Note: Il percorso è facile, e si snoda lungo 25 km di andata e ritorno lungo 11 km dell'ex ferrovia dell'Allume - che si percorrono 2 volte - che costituisce la parte più interessante del percorso; costruita nel 1922, fu definitivamente abbandonata nel 1967, dopo che una frana la interruppe per qualche anno. L'intero sedime ferroviario è lungo circa 40 km, con ben 11 gallerie e due viadotti, ma in questo percorso se ne percorrono solo gli 11 km del primo tratto, lungo uno sterrato in buone condizioni - in prevalenza a scendere all'andata, in salita al ritorno, assommando 190 metri di dislivello totale - Si percorrono 3 gallerie completamente all'oscuro - quindi 6 passaggi in galleria, a/r - per le quali sono richiesti dispositivi per l'illuminazione. E' una passeggiata indicata particolarmente a famiglie con bambini di almeno 8 anni, che abbiano confidenza con le salite (si ricorda che il dislivello totale è di 190 metri, su una pendenza max del 3-4%). Si raccomanda il check up della bici, con particolare cura alla regolazione dei freni; le gomme devono essere ben gonfie, portando un kit per le riparazioni con camere d'aria di scorta per ciascuna bici; si suggerisce di portare il pranzo al sacco, anche se è possibile consumarlo eccezionalmente nelle strutture all'interno del borgo di Barbarano.
Info: 345 3990199 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - https://deimerangoli.it/shop/ciclovagando-nel-lazio-e-dintorni-vol-1/